Violenza verso gli altri, violenza contro se stessi: cosa è il bullismo.

Destroy Diary-il diario di una distruttrice

La campanella suona, si esce.Tutti fremono per ritornare a casa, correndo e saltellando. Un gruppo di ragazzi, studenti delle medie, invece di andarsene aspettando Lorenzo, un semplice ragazzino di una anno più piccolo, gracile e piuttosto bassino. Arrivato accanto gli altri ragazzi viene circondato: per l’ennesima volta, causa della sua buona media scolastica e la sua educazione, viene schernito pesantemente arrivando agli strattoni e ai calci tutto sotto gli occhi degli altri che superano la scena tenendo la testa bassa non curandosi di ciò che sta accadendo. Questo è un esempio di vicende che avvengono spesso, scene di violenze con continua diffidenza, sceneggiatura è sempre la stessa e i personaggi cono ”Maschere” (volendo usare il linguaggio teatrale) dove c’è chi rappresenta la vittima che, secondo il prof. Facchinetti, viene identificato secondo la fisicità (debole e piccolo) e il carattere (spesso con problemi a relazionarsi con gli altri nonostante sia piuttosto…

View original post 118 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...